Vai al contenuto
Home » it

it

it

Etica

Il mondo del TRAIL, accomuna diverse persone che non solo praticano attività sportiva, ma credono nei valori importanti che costituiscono l’etica dello Sport e li rispettano.

Il rispetto delle Persone

Rispettare se stessi: niente inganni, né prima né durante la corsa.
Rispettare gli altri corridori: prestare assistenza ad un altro corridore in difficoltà.
Rispettare i volontari: appassionati che partecipano per il piacere di esserci.

Il rispetto della Natura

Rispettare la fauna e la flora non gettando rifiuti.
Seguire i sentieri segnalati senza tagliare per evitare l’erosione del suolo.

Niente premi in denaro

Solo dei premi per tutti quelli che portano a termine la corsa.

La condivisione e la solidarietà

Ognuno, concorrente o volontario che sia, sostiene e si attiva per fornire supporto in qualsiasi situazione.

PREMESSA

Gran Trail Courmayeur, GTC30, GTC50, GTC100 sono marchi di proprietà o in uso esclusivo di VDA Trailers. Tutte le comunicazioni sulla manifestazione o l’utilizzo di immagini della stessa dovranno essere fatte nel rispetto del nome dell’evento e dei marchi depositati, previo accordo con l’Organizzazione.

È espressamente vietato diffondere, attraverso qualsiasi mezzo (web, social network, TV, giornali, riviste, ecc.), a fini commerciali, immagini (video o foto) riprese durante l’evento senza l’autorizzazione scritta da parte dell’Organizzazione.

  1. ORGANIZZAZIONE

    • La società sportiva dilettantistica a responsabilità limitata VDA TRAILERS SSDrl organizza il Gran Trail Courmayeur (GTC) con il patrocinio dei Comuni di Courmayeur, Pré-Saint-Didier, Morgex e La Thuile.
  2. DESCRIZIONE

    Tre corse a piedi in ambiente montano con passaggi oltre i 2700 m slm, che percorrono i sentieri della Val Veny e della Val Ferret con partenza ed arrivo nel comune di Courmayeur, passando nei comuni di Pré-Saint-Didier, Morgex e La Thuile. Le corse si svolgono in una sola tappa a velocità libera in un tempo limitato.

    • GTC100: Percorso di circa 100 Km con dislivello positivo di 8000 metri e tempo massimo di 33 ore.
    • GTC55: Percorso di circa 55 Km con dislivello positivo di 4000 metri e tempo massimo di 18 ore.
    • GTC30: Percorso di circa 30 Km con dislivello positivo di 2300 metri e tempo massimo di 8 ore.
  3. DIFFICOLTÀ DELLE PROVE

    DIFFICILE: corsa su tracciato difficile, per trailers esperti, terreno accidentato e ripido, esposto, con brevi tratti attrezzati ma senza difficoltà alpinistiche, passaggi prolungati a quote superiori ai 2500 m slm.

  4. CLASSIFICAZIONE ITRA

    ITRA classifica le gare di trail in base al loro livello di difficoltà.
    Conoscere la difficoltà di una gara di trail permette ai corridori di selezionare la gara più adatta alle proprie esigenze e di prepararsi al meglio.
    La valutazione della gara ITRA fornisce a corridori una misura coerente in tutto il mondo.
    ITRA utilizza un metodo convalidato per calcolare il livello di difficoltà di una gara e questo metodo si basa sulla nozione di “Km-sforzo”.
    I “Km-sforzo” totali di una gara vengono calcolati tenendo conto sia della distanza che del dislivello.

      ITRA Points Mountain Level
    GTC100 5 10
    GTC55 3 8
    GTC30 2 8

    ATTENZIONE!
    Sottovalutare la propria preparazione psico-fisica, l’abbigliamento e l’attrezzatura può portare a conseguenze estreme,  anche letali!

    Per partecipare è indispensabile aver acquisito, prima della corsa, una reale capacità d’autonomia personale in montagna per potere gestire al meglio i problemi legati a questo tipo di prova ed in particolare:

    • essere coscienti che il ruolo dell’Organizzazione non è di aiutare un corridore a gestire i normali problemi che possono insorgere e che per una corsa in montagna come il Gran Trail Courmayeur, la sicurezza dipende dalla propria capacità di autogestione in situazioni anche estreme.
    • saper affrontare da soli, senza aiuto fisico e psicologico, condizioni climatiche difficili a causa dell’altitudine e delle condizioni meteorologiche (notte, vento, freddo, nebbia, pioggia, neve, ghiaccio);
    • essere in grado di gestire, anche se si è isolati, i problemi fisici o psicologici dovuti ad una grande stanchezza, i problemi gastrointestinali, i dolori muscolari o articolari, le piccole ferite o escoriazioni;
    • essere preparati fisicamente e mentalmente;
    • essere coscienti della lunghezza del percorso e delle sue specificità.
  5. CONDIZIONI PER L′ISCRIZIONE

    Questa gara è aperta a tutte le persone, uomini e donne, che abbiano compiuto i 18 anni al momento della gara (categorie da Juniores a Veterani), tesserati o no. Non ci sono limitazioni specifiche per l’iscrizione al Gran Trail Courmayeur, ma è vivamente consigliato aver preso parte ad almeno una gara di trail su lunga distanza in ambiente alpino e con un dislivello importante.

  6. QUOTA DI ISCRIZIONE

    Gara KM D+
    GTC100 100 km 7900 m € 145,00
    GTC55 55 km 3800 m € 75,00
    GTC30 30 km 2000 m € 60,00

    Il pagamento dell’iscrizione comprende tutti i servizi descritti nel presente regolamento, il pacco gara ufficiale, il buffet, le docce e i massaggi all’arrivo, i ristori a distanze predefinite, il soccorso in caso di infortunio, eventuali trasporti di rientro sulla base d’accoglienza di Courmayeur, la tessera assicurativa ASI.

  7. NUMERO MASSIMO ISCRITTI

    GTC100 600
    GTC55 500
    GTC30 500
  8. ISCRIZIONI

    APERTURA ISCRIZIONI 1° NOVEMBRE 2023
    CHIUSURA ISCRIZIONI 15 GIUGNO 2024
  9. MODALITA′ DI ISCRIZIONE

    • REGISTRAZIONE / AGGIORNAMENTO DATI SUL PORTALE 100%TRAIL
      Per accedere all’iscrizione è necessaria la registrazione al sito 100x100trail.com, di proprietà di VDA Trailers. E’ consigliabile registrarsi al sito prima dell’apertura delle iscrizioni. Gli utenti già registrati devono aggiornare i propri dati prima dell’apertura delle iscrizioni, in seguito non sarà più possibile farlo. In caso di password dimenticata chiederne una nuova, non creare un secondo profilo. E’ ammesso un solo profilo per persona. La creazione di un secondo profilo comporta l’annullamento di qualsiasi tipo di priorità. La registrazione al portale 100x100trail.com comporta la dichiarazione dei dati personali, fornire dati falsi in Italia è reato.
    • PERFEZIONAMENTO DELLE ISCRIZIONI
      Per iscriversi bisogna compilare il modulo on-line in ogni sua parte e procedendo al pagamento della quota di iscrizione entro il 15 giugno 2024 alle ore 24:00. Non vengono accettate iscrizioni successive a tale data.
      A pagamento avvenuto e confermato dal servizio interbancario di pagamento on-line, l’iscrizione sarà registrata come avvenuta nel database dell’Organizzazione e il nominativo verrà visualizzato nella lista iscritti.
      Una mail di conferma verrà inviata alla casella di posta indicata al momento della registrazione. Sono considerate valide le sole iscrizioni il cui pagamento andrà a buon fine e risulterà confermato dal sistema internazionale di pagamento con carta di credito. L’Organizzazione declina ogni responsabilità in merito all’accettazione dei pagamenti on-line.
  10. TOP RUNNERS

    L’organizzazione si riserva di valutare le candidature di atleti di alto livello che facciano richiesta di iscrizione. Le richieste vanno inoltrate esclusivamente all’indirizzo [email protected]
    I concorrenti si impegnano a:

    • essere presenti alle cerimonie ufficiali alle quali vengono invitati;
    • essere presenti alle premiazioni;
    • arrivare sulla linea di partenza almeno venti minuti prima del via.
  11. LIBERATORIA E CERTIFICATO MEDICO

    • LIBERATORIA

      Ogni corridore deve sottoscrivere una liberatoria nella quale afferma di essere consapevole delle difficoltà della prova che andrà ad affrontare e l’impegno a portare con sé tutto il materiale necessario ad affrontare in sicurezza la gara.
      Il form della liberatoria è accessibile nella propria scheda personale sul sito www.100x100trail.com e deve essere compilato on-line entro e non oltre il 30 giugno 2024.

      ATTENZIONE!
      Sottovalutare la propria preparazione psico-fisica, l’abbigliamento e l’attrezzatura può portare a conseguenze estreme, anche letali!

    • CERTIFICATO MEDICO

      Per partecipare è obbligatorio fornire un certificato medico di idoneità sportiva agonistica valido per tutta la durata della gara.
      I documenti devono essere caricati nella propria scheda personale sul sito www.100x100trail.com, entro e non oltre il 30 giugno 2024.
      Il mancato caricamento del certificato entro la data indicata, comporterà la cancellazione dell’iscrizione. Nessun rimborso sarà dovuto al concorrente.
      Atleti italiani
      Devono caricare il certificato rilasciato da un medico di medicina dello sport attestante l’idoneità alla pratica agonistica dello sport atletica leggera.
      Italiani residenti all’estero
      Possono compilare e caricare il modulo predisposto disponibile nella propria area utente
      Atleti stranieri
      Devono compilare e caricare il modulo predisposto disponibile nella propria area utente

  12. RIMBORSO QUOTE DI ISCRIZIONE

    VDA TRAILERS SSDrl non ha finalità di lucro ed i proventi dell’attività sociale vengono investiti in attività sportive. La gestione degli eventi sportivi dilettantistici dalla stessa organizzati è un processo notevolmente impegnativo e comporta numerose attività ed impiego di risorse caratterizzate da costi fissi (stipendi, canoni di locazione della sede e dei magazzini, manutenzione delle attrezzature, canoni di servizi ed utenze, abbonamenti a servizi esterni quali servizi di comunicazione, spese di carattere logistico, ecc.). Ciò comporta che il rimborso delle quote di iscrizione già versate sia possibile soltanto nei limiti e nei casi tassativamente specificati di seguito:

    1. Rimborso per annullamento della gara

      In caso di annullamento per cause di forza maggiore, non imputabili all’organizzazione, comprese quelle dovute alle normative nazionali ed internazionali emanate per il contenimento della diffusione del COVID-19 verrà rimborsata una parte della quota di iscrizione versata, secondo il seguente schema:

      data annullamento % di rimborso
      prima del 1 aprile 2024 60%
      dal 1 aprile al 15 maggio 50%
      dal 15 maggio al 15 giugno 30%
      dopo il 15 giugno 2024 nessun rimborso

      Il rimborso verrà effettuato solo a seguito della compilazione da parte del corridore dell’apposito modulo di richiesta e conferma che verrà predisposto dall’organizzazione.

    2. Rimborso in caso di rinuncia da parte del concorrente

      1. Rimborso ordinario

        L’Organizzazione riconoscerà il 50% di rimborso della quota di iscrizione versata, per comprovati gravi motivi di salute o di carattere personale imprevedibili al momento dell’iscrizione.
        Per richiedere il rimborso è necessario inviare una email all’indirizzo [email protected].
        Non saranno rimborsate le richieste pervenute oltre il 15 giugno 2024.

      2. Programma Refund Protect di Protect Group

        È facoltà del corridore, al momento dell’iscrizione, scegliere di proteggere la quota d’iscrizione con il programma Refund Protect di Protect Group, ai sensi, per gli effetti, nei termini ed alle condizioni di cui al contratto stipulato da VDA TRAILERS.
        Il servizio è a pagamento e non è incluso nella quota di iscrizione. La sottoscrizione è facoltativa.
        Si precisa che sarà esclusivo onere del corridore iscritto rivolgersi direttamente al gestore del programma Refund Protect per l’eventuale richiesta di rimborso, senza ulteriori oneri a carico di VDA TRAILERS SSDrl.
        A tale proposito, si riportano le seguenti indicazioni: forniamo a tutti i clienti termini di rimborso evoluti su tutte le nostre iscrizioni. Se non sei in grado di partecipare all’evento a causa di circostanze impreviste al di fuori del tuo controllo, potresti avere diritto a un rimborso – verifica attentamente i nostri Termini e condizioni disponibili su questo link: https://www.refundable.me/extended/it/.
        Per richiedere un rimborso utilizza il link indicato nella email di conferma dell’iscrizione.

      3. Le modalità di rimborso non sono cumulabili

        IMPORTANTE: le due formule di rimborso non sono cumulabili. Sottoscrivendo il programma Refund Protect di Protect Group (13.2.2) si rinuncia al rimborso ordinario (13.2.1).

        Non è previsto nessun altro tipo di rimborso.

  13. PETTORALI E CHIP

    • PETTORALI

      Il pettorale viene consegnato esclusivamente all’iscritto solo su presentazione di un documento d’identità con foto.
      Verrà consegnato un pettorale da portare sempre visibile sul petto o sul ventre.
      Il pettorale è il lasciapassare necessario per accedere alle aree di rifornimento, sale di cura e riposo, docce, sacchi, ecc.

    • CHIP

      Unitamente al pettorale verranno consegnati due chip per il rilevamento cronometrico:

      • braccialetto numerato che deve essere messo al polso per il rilevamento tramite smartphone ai punti di controllo.
      • fascetta numerata che deve essere attaccata esternamente allo zaino per il rilevamento tramite antenne in partenza ed arrivo
      • Prima dello start ogni corridore deve obbligatoriamente passare per i cancelli d’ingresso alla zona chiusa di partenza per farsi registrare.
  14. SEMI AUTO-SUFFICIENZA

    ATTENZIONE!
    Sottovalutare la propria preparazione psico-fisica, l’abbigliamento e l’attrezzatura può portare a conseguenze estreme, anche letali!

    La semi-autosufficienza è definita come la capacità ad essere autonomi tra due punti di ristoro, riferita alla sicurezza, all’alimentazione e all’equipaggiamento. E’ la capacità di risolvere e gestire i problemi che possono presentarsi (brutto tempo, fastidi fisici, ferite ecc).
    Alla distribuzione pettorali verranno esposte le previsioni meteorologiche per permettere ai corridori di valutare il tipo di abbigliamento/attrezzatura necessari per affrontare la gara in sicurezza. In presenza di condizioni particolari l’organizzazione si riserva di obbligare i corridori ad equipaggiarsi con del materiale specifico (ramponcini in caso di passaggi gelati, abbigliamento pesante, ecc).

  15. EQUIPAGGIAMENTO

    ATTENZIONE!
    Sottovalutare la propria preparazione psico-fisica, l’abbigliamento e l’attrezzatura può portare a conseguenze estreme, anche letali!

    Ogni corridore deve portare con sé per tutta la durata della corsa l’equipaggiamento necessario ad affrontare in sicurezza le condizioni meteorologiche, il percorso, la quota. Questo deve essere trasportato in uno zaino sufficientemente capiente.

    I corridori del GTC100  possono integrare il proprio materiale solo alla Base Vita del Pavillon distante circa 80 Km dallo start.

    In particolari condizioni di meteo avversa o difficoltà tecniche del percorso, su indicazione della Direzione di Gara potranno essere effettuati controlli dell’equipaggiamento del corridore dai volontari sul percorso. In casi eccezionali, la Direzione di Gara potrà decidere a proprio insindacabile giudizio di fermare i corridori che risulteranno non adeguatamente attrezzati.

  16. MATERIALE OBBLIGATORIO

    Materiale che tassativamente dovrà accompagnare il concorrente lungo tutto il percorso

    • Bicchiere o altro contenitore adatto per bere ai punti di ristoro
    • Telefono cellulare da tenere sempre acceso, con suoneria inserita per ricevere comunicazioni dalla Direzione di Gara (inserire il numero di sicurezza dell’organizzazione +39 3456729373, non mascherare il numero e non dimenticare di partire con la batteria carica)
    • Documento di identità e tessera sanitaria (o equivalente)
    • Coperte di sopravvivenza
    • Riserva alimentare
    • Riserva idrica (minimo 1,5L)
    • Due lampade frontali funzionanti con pile di ricambio (solo per GTC55 e GTC100)
  17. MATERIALE CONSIGLIATO PER AFFRONTARE IN SICUREZZA LA PROVA

    Materiale che il concorrente potrà decidere di portare nello zaino, in conseguenza di valutazioni proprie o di obblighi da parte della Direzione di Gara

    • Scarpa categoria compresa tra A2 e A5 (intermedia-> trail).
    • Dispositivo antiscivolo (ramponcini) (es:  NORTEC , GRIVEL , CAMP)
    • Giacca termica con cappuccio adatta a temperature rigide, potenzialmente di parecchi gradi sotto lo zero.
    • Giacca a guscio antipioggia con membrana impermeabile traspirante con cuciture termonastrate con cappuccio
    • Pantaloni o collant da corsa (minimo che coprano il ginocchio)
    • Copri-pantaloni lunghi impermeabili
    • Secondo strato caldo: maglia tecnica a manica lunga, pantalone lungo
    • Cappello che copra le orecchie
    • Guanti caldi e impermeabili
    • Indumenti di ricambio
    • Fischietto
    • Kit di automedicazione
    • Altimetro
    • Navigatore GPS fornito di tracce del percorso (scaricabili in formato KML o GPX  dal sito www.gtcourmayeur.com)
    • Coltellino
    • Kit per piccole riparazioni
  18. SICUREZZA ED ASSISTENZA MEDICA

    Lungo il percorso vengono allestiti dei punti di soccorso collegati via radio o telefono con la Direzione di Gara.
    Durante la gara verrà attivato il numero del telefono di soccorso +39 3456729373.
    Saranno presenti sul territorio ambulanze, protezione civile e medici. Tutti i dettagli sono specificati in un Piano di Sicurezza depositato e approvato dalla Prefettura Regionale della Valle d’Aosta.
    I posti di soccorso sono destinati a portare assistenza a tutte le persone in difficoltà con i mezzi propri dell’organizzazione o tramite organismi convenzionati.
    I medici ufficiali sono abilitati a fermare i concorrenti giudicati inadatti a continuare la gara. I soccorritori sono abilitati ad evacuare con tutti i mezzi di loro convenienza i corridori giudicati in pericolo.
    In caso di necessità, per ragioni che siano nell’interesse della persona soccorsa, solo ed esclusivamente a giudizio del personale dell’organizzazione, si farà appello al soccorso alpino ufficiale, che subentrerà nella direzione delle operazioni e metterà in opera tutti i mezzi appropriati, compreso l’elicottero.
    Le eventuali spese derivanti dall’impiego di questi mezzi eccezionali saranno a carico della persona soccorsa secondo le norme vigenti.
    Un corridore che fa appello ad un medico od a un soccorritore si sottomette di fatto alla sua autorità e si impegna a rispettare le sue decisioni.
    I medici e il personale sanitario dislocati lungo il percorso di gara garantiscono l’assistenza solo in caso di problemi medico/sanitari di rilievo. Ogni corridore deve assicurarsi di avere con sé il materiale necessario all’automedicazione dei piedi e di piccole escoriazioni che non necessitano di intervento medico.

  19. COPERTURA SANITARIA

    Le spese mediche in Italia non sono gratuite.
    I costi dell’elisoccorso e del Servizio Sanitario urgente sono coperti dalle istituzioni del paese di residenza o dall’assicurazione privata solo se il corridore ha con sé la documentazione valida:

    • CITTADINI ITALIANI: tessera sanitaria/codice fiscale
    • CITTADINI EUROPEI (inclusi Svizzera, Liechtenstein, Regno Unito): tessera europea di assicurazione malattia (https://ec.europa.eu/social/main.jsp?catId=563&langId=it)
    • CITTADINI EXTRA EUROPEI: lettera di garanzia di pagamento con l’indirizzo dell’Assicurazione a cui inviare la fattura di pagamento.Chi non disponga di una copertura sanitaria pubblica (tessera sanitaria italiana o europea) o privata (lettera di garanzia di pagamento dell’assicurazione privata) è tenuto al pagamento della tariffa intera delle prestazioni sanitarie fruite, anche se urgenti.
      Tale documentazione deve essere sempre portata con sé durante tutta la durata della gara.Le spese mediche non urgenti sono totalmente a carico del corridore.
  20. ELISOCCORSO

    Il trasferimento in elicottero è finalizzato all’esclusivo soccorso di pazienti con oggettive necessità di cure mediche e non può in nessun caso fungere da semplice mezzo di trasporto per coloro che abbandonano la gara.
    Nel caso in cui il corridore sia di nazionalità straniera o non coperto dal Servizio Sanitario Nazionale, o si tratti di un caso inappropriato ovvero non giustificato da esigenze sanitarie il costo sarà interamente a carico di tutti i passeggeri anche se iscritti al Servizio Sanitario Nazionale (DGR n. 1054//2016)

  21. ASSICURAZIONE

    L’organizzazione sottoscrive un’assicurazione per la responsabilità civile per tutto il periodo della prova. La partecipazione avviene sotto l’intera responsabilità dei concorrenti, che rinunciano ad ogni ricorso contro gli organizzatori in caso di danni e di conseguenze ulteriori che sopraggiungano in seguito alla gara.
    Al momento dell’iscrizione on-line per concludere la pratica, il corridore sottoscrive una liberatoria di scarico di responsabilità.
    L’organizzazione si fa carico di tesserare ogni iscritto alla ASI (Associazioni Sportive Italiane) garantendo così la copertura assicurativa infortuni di ognuno (leggi tutti i dettagli qui ).
    Ogni corridore è tenuto a sottoscrivere, presso una compagnia di sua scelta, un’assicurazione personale contro gli infortuni avvenuti durante la competizione, che copra le spese mediche e di recupero in elicottero.
    L’ITRA (International Trail Running Association) ha studiato un’assicurazione specifica per il trail running, pensata per adattarsi alle esigenze di un trailer che si trovi in difficoltà durante una gara. (leggi tutti i dettagli  qui: https://itra.run/Runners/AboutInsurance).

  22. ASSISTENZA DURANTE LA GARA

    L’assistenza personale è tollerata solo ed esclusivamente ai punti ristoro.
    E’ ammesso un solo accompagnatore o assistente per concorrente.
    Gli accompagnatori non possono consumare quanto predisposto per i corridori. I corridori si devono servire autonomamente e secondo le proprie esigenze.
    Il responsabile del punto di ristoro ha la facoltà di allontanare gli accompagnatori che arrecano disturbo ai corridori in gara.
    L’assistente può portare al corridore indumenti e scarpe di ricambio, alimenti e/o integratori.
    L’assistenza medica o paramedica sono assolutamente vietate.
    Le zone dedicate al riposo, docce e assistenza medico sanitaria sono riservate solo ed unicamente ai corridori, in queste aree è vietato l’accesso agli accompagnatori.
    Qualsiasi tipo di assistenza personale lungo il percorso è vietata, pena la squalifica del corridore.
    Gli assistenti sono tenuti ad osservare le limitazioni di transito delle strade. Una infrazione riscontrata a tale proposito comporta la squalifica del concorrente.
    È vietata l’assistenza prestata al di fuori delle basi vita e dei punti di ristoro. I concorrenti sorpresi a dormire, mangiare o farsi prestare assistenza al di fuori dei punti autorizzati verranno squalificati.

  23. ACCOMPAGNAMENTO

    L’accompagnamento lungo il percorso è vietato, pena la squalifica del corridore.

  24. RISTORI UFFICIALI E PUNTI DI CONTROLLO

    Tutti i ristori ufficiali sono punti di controllo dei passaggi. ll corridore è obbligato ad accertarsi che il proprio passaggio sia  stato regolarmente registrato. Il mancato rilevamento del passaggio di un corridore ad un punto di controllo ne determina la squalifica.
    Ogni corridore è  obbligato a seguire il percorso previsto all’interno del ristoro, anche se non si ferma.
    L’organizzazione si riserva la possibilità di effettuare lungo il percorso dei controlli in punti non dichiarati.
    I punti di rifornimento ufficiali sono approvvigionati con bevande e cibo da consumare sul posto, strettamente riservati ai corridori.
    Non saranno disponibili i bicchieri in plastica per bere.
    Ogni corridore dovrà accertarsi di disporre, alla partenza da ogni ristoro, della quantità d’acqua e degli alimenti che gli saranno necessari per arrivare al successivo ristoro.

  25. BASI VITA –  RIPOSO E DOCCE

    A Courmayeur viene allestita la base di arrivo dove è possibile consumare un pasto caldo completo e fare una doccia calda. La base vita del GTC100 è situata presso la stazione di Skyway Monte Bianco in località Pavillon du Fréty, posta a circa 80 km dallo start, dove possibile consumare un pasto caldo e fermarsi per riposare entro il limite della barriera oraria.

    È rigorosamente vietato dormire al di fuori dei punti controllati dall’organizzazione.

  26. SACCHI CORRIDORI

    Alla distribuzione pettorali è possibile lasciare una sacca per il materiale di ricambio. Il concorrente è obbligato a ritirare personalmente la sacca all’ingresso della base di arrivo.
    GTC100: Alla distribuzione pettorali è possibile lasciare una sacca per il materiale di ricambio che verrà trasportata a Skyway Monte Bianco. Il concorrente è obbligato a ritirare personalmente la sacca all’ingresso della base vita e riporla personalmente all’uscita. La sacca viene in seguito trasportata alla base di arrivo. Le sacche verranno trasportate a Courmayeur secondo le disposizioni del gestore dell’impianto funiviario di Skyway. Non è possibile assicurare che, in caso di ritiro, la sacca del corridore sia già a disposizione a Courmayeur. I volontari della Base Vita di Courmayeur non sono responsabili del mancato arrivo delle sacche.

    Si raccomanda di non mettere nella sacca oggetti fragili o di valore. L’organizzazione non si assume la responsabilità per oggetti eventualmente persi o danneggiati.

  27. ABBANDONI E RIENTRI

    In caso di abbandono il concorrente è obbligato a recarsi al più vicino punto di controllo, comunicare il proprio ritiro facendosi registrare e l’organizzazione si farà carico del suo rientro alla base di Courmayeur.
    Il corridore che abbandona la corsa senza comunicarlo immediatamente, determinando quindi l’avvio di ricerca da parte del personale di soccorso, dovrà farsi carico di tutte le spese conseguenti.

  28. TEMPO MASSIMO AUTORIZZATO E BARRIERE ORARIE

    Il tempo massimo per concludere la prova è fissato in:

    • GTC100 : Percorso di circa 100 Km con dislivello positivo di 7900 metri e tempo massimo di 33 ore.
    • GTC55 : Percorso di circa 55 Km con dislivello positivo di 3800 metri e tempo massimo di 18 ore.
    • GTC30: Percorso di circa 30 Km con dislivello positivo di 2000 metri e tempo massimo di 8 ore.La  tabella dei passaggi e delle barriere orarie, è scaricabile dal sito internet www.gtcourmayeur.com.Le barriere orarie sono calcolate per permettere ai partecipanti di raggiungere l’arrivo nei tempi massimi imposti, effettuando comunque eventuali fermate (riposo, pasti, ecc).

      Le barriere orarie sono da intendersi barriere in uscita. A nessun corridore in gara è concesso partire dopo lo scadere della barriera oraria.

  29. MODIFICHE DEL PERCORSO O DELLE BARRIERE ORARIE – ANNULLAMENTO DELLA CORSA

    In caso di eventi avversi (forte depressione con importanti piogge e neve, forte rischio di temporali, incendi, frane, ecc), al fine di garantire l’incolumità dei partecipanti, dei volontari o dei soccorritori, l’organizzazione si riserva anche all’ultimo minuto o durante lo svolgimento della gara, di:

    • posticipare la partenza
    • modificare o eliminare parti di tracciato
    • modificare le barriere orarie
    • attivare percorsi alternativi
    • modificare l’ubicazione dei posti di soccorso e di ristoro
    • interrompere o annullare la garaIn caso di interruzione della gara verranno considerati finisher i concorrenti giunti all’arrivo nel rispetto delle barriere orarie. L’organizzazione, a proprio insindacabile giudizio, si riserva di istituire dei traguardi intermedi e le relative barriere orarie. Si fa presente che le classifiche conseguenti potrebbero non essere riconosciute a livello internazionale.
  30. PERCORSO E TRACCE GPS

    Sul sito internet www.gtcourmayeur.com sono scaricabili le tracce del percorso in formato gpx o kml. Ogni sostanziale modifica di percorso e/o logistica, verrà comunicata  a tutti i corridori iscritti  tramite newsletter, news in Home page del sito e pagina Facebook ufficiale della corsa.

  31. SQUALIFICHE

    I volontari sul percorso sono autorizzati a verificare il rispetto del regolamento da parte dei corridori.
    I volontari sono autorizzati ad effettuare ogni genere di controllo. In caso riscontrassero delle irregolarità o infrazioni al regolamento, potranno provvedere a fermare il concorrente, dopo comunicazione alla Direzione di Gara.
    La Direzione di Gara, se appurate le irregolarità riscontrate, provvederà alla squalifica del corridore.
    Le seguenti infrazioni sono passibili di squalifica:

    • Qualsiasi infrazione all’etica della gara riscontrata
    • Assistenza al di fuori dei punti consentiti
    • Accompagnamento
    • Mancata osservanza delle limitazioni di transito sulle strade da parte degli assistenti/accompagnatori del corridore
    • Condivisione e/o scambio di pettorale
    • Insulti, maleducazione o minacce verso un membro dell’organizzazione o un volontario da parte del corridore o dei suoi accompagnatori
    • Uso di un mezzo di trasporto
    • Mancato passaggio da un punto di controllo
    • Doping o rifiuto a sottoporsi ai controlli antidoping
    • Partenza da un punto di controllo dopo l’ora limite
    • Rifiuto ad ottemperare ad un ordine della Direzione di Gara, di un Commissario di Gara, di un medico o soccorritore
    • Omissione di soccorso verso un altro corridore in difficoltà
    • Abbandono di rifiuti da parte del corridore o dai suoi accompagnatori
    • Rifiuto a farsi controllareLa squalifica è immediata e il corridore deve interrompere subito la corsa.
  32. RECLAMI

    Sono accettati solo reclami scritti e documentati, non anonimi, presentati esclusivamente prima della cerimonia di premiazione della manifestazione, con consegna di cauzione di €50.00.

  33. GIURIA

    E’ composta:

    • dal direttore di corsa
    • dal responsabile della sicurezza
    • da tutte le persone competenti designate dal direttore di corsa
    • La giuria delibererà nel tempo necessario ad effettuare le verifiche del caso.Le decisioni prese sono senza appello.
  34. CLASSIFICHE E PREMI

    Vince la corsa il corridore che arriva al traguardo di Courmayeur nel minor tempo possibile. La conclusione del Gran Trail Courmayeur nel tempo limite dà accesso alla classifica finale.
    Non verrà distribuito nessun premio in denaro. Ad ogni corridore arrivato verrà consegnato il premio “finisher”.
    Sarà redatta una classifica generale uomini e donne ed una classifica per ogni categoria maschile e femminile. Verranno premiati i primi tre classificati maschili e femminili in classifica generale ed i primi di ogni categoria. I premi di categoria non sono cumulabili ai premi già assegnati.

  35. CATEGORIE

    Viene considerata l’età anagrafica al momento dello start della corsa.

    • V4 dai 70 anni in su
    • V3 dai 60 ai 69 anni
    • V2 dai 50 ai 59 anni
    • V1 dai 40 ai 49 anni
    • SEN dai 20 ai 39 anni
    • JUN dai 18 ai 19 anni
  36. DIRITTI ALL’IMMAGINE

    È espressamente vietato diffondere, attraverso qualsiasi mezzo (web, social network, TV, giornali, riviste, ecc.), a fini commerciali, immagini (video o foto) riprese durante l’evento senza l’autorizzazione scritta da parte dell’Organizzazione.
    Gran Trail Courmayeur, GTC 30, GTC 50 e GTC100  sono marchi di proprietà o in uso esclusivo di VDA Trailers. Tutte le comunicazioni sulla manifestazione o l’utilizzo di immagini della stessa dovranno essere fatte nel rispetto del nome dell’evento e dei marchi depositati, previo accordo con l’Organizzazione

  37. PRIVACY

    Con l’iscrizione il corridore dichiara di accettare tutti i punti del presente regolamento e la Privacy Policy visionabile qui: https://www.iubenda.com/privacy-policy/172696.

  38. ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO E DELL’ETICA DELLA CORSA

    La partecipazione al Gran Trail Courmayeur comporta l’accettazione senza riserve del presente regolamento di gara e dell’etica della corsa pubblicata e consultabile su www.gtcourmayeur.com.

    In particolare con l’iscrizione il corridore dichiara di aver letto ed accettato i seguenti articoli e di esserne consapevole:

    • art 12 RIMBORSO QUOTE DI ISCRIZIONE
    • art 12.2.1 RIMBORSO ORDINARIO
    • art 12.2.2 PROGRAMMA REFUND PROTECT DI PROTECT GROUP
    • art 12.2.3 RIMBORSI NON CUMULABILI
    • art 14 SEMI AUTOSUFFICIENZA
    • art 15 EQUIPAGGIAMENTO
    • art 18 SICUREZZA ED ASSISTENZA MEDICA
    • art 29 MODIFICHE DEL PERCORSO O DELLE BARRIERE ORARIE – ANNULLAMENTO DELLA CORSA
    • art 36 DIRITTO ALL’IMMAGINE
    • art 37 PRIVACY

 

IMPORTANTE: La versione originale del documento è redatta in italiano. In caso di incongruenze o discrepanze con le versioni nelle altre lingue sarà la versione italiana a prevalere sulle altre.

PROGRAMMA

VENERDÌ 12 LUGLIO 2024

Courmayeur Life Base

  • dalle ore 14:00 alle 18:00 distribuzione pettorali di tutte le gare
  • dalle ore 18:00 alle 20:00 distribuzione pettorali riservata agli atleti GTC100

Piazza Abbé Henry

  • ore 21.30 chiusura area di partenza GTC100
  • ore 21:45 briefing sulla linea di partenza
  • ore 22:00 partenza GTC100

SABATO 13 LUGLIO 2024

Courmayeur Life Base

  • dalle ore 5:30 alle 6:30 distribuzione ultimi pettorali GTC55

Piazza Abbé Henry

  • ore 6:30 chiusura area di partenza GTC55
  • ore 6:45 briefing sulla linea di partenza
  • ore 7:00 partenza delle GTC55

Courmayeur Life Base

  • dalle ore 7:30 alle 8:30 distribuzione ultimi pettorali GTC30

Piazza Abbé Henry

  • ore 8:30 chiusura area di partenza GTC30
  • ore 8:45 briefing sulla linea di partenza
  • ore 9:00 partenza delle GTC30

Jardin de l’Ange

  • ore 12:00 arrivo primi corridori GTC30
  • ore 12:40 arrivo primi corridori GTC100
  • ore 13:00 arrivo primi corridori GTC55
  • ore 17:00 arrivo ultimi corridori GTC30
  • ore 18:00 premiazione vincitori

DOMENICA 14 LUGLIO 2024

Jardin de l’Ange

  • ore 1:00 arrivo ultimi corridori GTC55
  • ore 8:00 arrivo ultimi corridori GTC100
  • ore 11:30 premiazione categorie

MAIN SPONSOR

INSTITUTIONAL PARTNERS

GOLD SPONSOR

SILVER SPONSOR

OFFICIAL SUPPLIERS

© VDA Trailers 2013-2024

Any dissemination for commercial purposes of photographic or video images captured during the event, via any means (internet, social networks, TV, press, magazines, etc.), without written authorisation from the organisation is prohibited.

GTC®, GTC100™, GTC55™, GTC30™, TORX®, TOR®, Tor des Géants®, Tor des Glaciers ™, Passage au Malatrà ™, Tot Dret ™, TOR450 ™, TOR330 ™, TOR130 ™, TOR100 ™ and TOR30 ™ are trademarks owned or used exclusively by VDA Trailers. Any communication of the event or use of images of it must be done in observance of the name of the event and registered trademarks, subject to agreement by the organisation.

VDA Trailers SSDrl

Via Trottechien 35c, Aosta

Via Roma 98, Courmayeur

Via dello Stadio 2, Courmayeur

Italy – Europe

Regolamento Gran Trail Courmayeur 2024

Etica

Il mondo del TRAIL, accomuna diverse persone che non solo praticano attività sportiva, ma credono nei valori importanti che costituiscono l’etica dello Sport e li rispettano.

Il rispetto delle Persone

  • Rispettare se stessi: niente inganni, né prima né durante la corsa.
  • Rispettare gli altri corridori: prestare assistenza ad un altro corridore in difficoltà.
  • Rispettare i volontari: appassionati che partecipano per il piacere di esserci.

Il rispetto della Natura

  • Rispettare la fauna e la flora non gettando rifiuti.
  • Seguire i sentieri segnalati senza tagliare per evitare l’erosione del suolo.

Niente premi in denaro

  • Solo dei premi per tutti quelli che portano a termine la corsa.

La condivisione e la solidarietà

  • Ognuno, concorrente o volontario che sia, sostiene e si attiva per fornire supporto in qualsiasi situazione.

PREMESSA

Gran Trail Courmayeur, GTC30, GTC50, GTC100 sono marchi di proprietà o in uso esclusivo di VDA Trailers. Tutte le comunicazioni sulla manifestazione o l’utilizzo di immagini della stessa dovranno essere fatte nel rispetto del nome dell’evento e dei marchi depositati, previo accordo con l’Organizzazione.

È espressamente vietato diffondere, attraverso qualsiasi mezzo (web, social network, TV, giornali, riviste, ecc.), a fini commerciali, immagini (video o foto) riprese durante l’evento senza l’autorizzazione scritta da parte dell’Organizzazione.

ORGANIZZAZIONE

La società sportiva dilettantistica a responsabilità limitata VDA TRAILERS SSDrl organizza il Gran Trail Courmayeur (GTC) con il patrocinio dei Comuni di Courmayeur, Pré-Saint-Didier, Morgex e La Thuile.

DESCRIZIONE

Tre corse a piedi in ambiente montano con passaggi oltre i 2700 m slm, che percorrono i sentieri della Val Veny e della Val Ferret con partenza ed arrivo nel comune di Courmayeur, passando nei comuni di Pré-Saint-Didier, Morgex e La Thuile. Le corse si svolgono in una sola tappa a velocità libera in un tempo limitato.

  • GTC100: Percorso di circa 100 Km con dislivello positivo di 8000 metri e tempo massimo di 33 ore.
  • GTC55: Percorso di circa 55 Km con dislivello positivo di 4000 metri e tempo massimo di 18 ore.
  • GTC30: Percorso di circa 30 Km con dislivello positivo di 2300 metri e tempo massimo di 8 ore.

DIFFICOLTÀ DELLE PROVE

DIFFICILE: corsa su tracciato difficile, per trailers esperti, terreno accidentato e ripido, esposto, con brevi tratti attrezzati ma senza difficoltà alpinistiche, passaggi prolungati a quote superiori ai 2500 m slm.

CLASSIFICAZIONE ITRA  

ITRA classifica le gare di trail in base al loro livello di difficoltà.

Conoscere la difficoltà di una gara di trail permette ai corridori di selezionare la gara più adatta alle proprie esigenze e di prepararsi al meglio.

La valutazione della gara ITRA fornisce a corridori una misura coerente in tutto il mondo.

ITRA utilizza un metodo convalidato per calcolare il livello di difficoltà di una gara e questo metodo si basa sulla nozione di “Km-sforzo”.

I “Km-sforzo” totali di una gara vengono calcolati tenendo conto sia della distanza che del dislivello.

ITRA Points Mountain Level

GTC100 5 10

GTC55 3 8

GTC30 2 8

ATTENZIONE!

Sottovalutare la propria preparazione psico-fisica, l’abbigliamento e l’attrezzatura può portare a conseguenze estreme, anche letali!

Per partecipare è indispensabile aver acquisito, prima della corsa, una reale capacità d’autonomia personale in montagna per potere gestire al meglio i problemi legati a questo tipo di prova ed in particolare:

  • essere coscienti che il ruolo dell’Organizzazione non è di aiutare un corridore a gestire i normali problemi che possono insorgere e che per una corsa in montagna come il Gran Trail Courmayeur, la sicurezza dipende dalla propria capacità di autogestione in situazioni anche estreme.
  • saper affrontare da soli, senza aiuto fisico e psicologico, condizioni climatiche difficili a causa dell’altitudine e delle condizioni meteorologiche (notte, vento, freddo, nebbia, pioggia, neve, ghiaccio);
  • essere in grado di gestire, anche se si è isolati, i problemi fisici o psicologici dovuti ad una grande stanchezza, i problemi gastrointestinali, i dolori muscolari o articolari, le piccole ferite o escoriazioni;
  • essere preparati fisicamente e mentalmente;
  • essere coscienti della lunghezza del percorso e delle sue specificità.

 

CONDIZIONI PER L′ISCRIZIONE

Questa gara è aperta a tutte le persone, uomini e donne, che abbiano compiuto i 18 anni al momento della gara (categorie da Juniores a Veterani), tesserati o no. Non ci sono limitazioni specifiche per l’iscrizione al Gran Trail Courmayeur, ma è vivamente consigliato aver preso parte ad almeno una gara di trail su lunga distanza in ambiente alpino e con un dislivello importante.

QUOTA DI ISCRIZIONE

Gara KM D+

GTC100 100 km 7900 m € 135,00

GTC55 55 km 3800 m € 75,00

GTC30 30 km 2000 m  € 60,00

Il pagamento dell’iscrizione comprende tutti i servizi descritti nel presente regolamento, il pacco gara ufficiale, il buffet, le docce e i massaggi all’arrivo, i ristori a distanze predefinite, il soccorso in caso di infortunio, eventuali trasporti di rientro sulla base d’accoglienza di Courmayeur, la tessera assicurativa ASI.

NUMERO MASSIMO ISCRITTI

GTC100 1000

GTC55 500

GTC30 500

ISCRIZIONI

APERTURA ISCRIZIONI 1° NOVEMBRE 2023

CHIUSURA ISCRIZIONI 15 GIUGNO 2024

MODALITA′ DI ISCRIZIONE

REGISTRAZIONE / AGGIORNAMENTO DATI SUL PORTALE 100%TRAIL

Per accedere all’iscrizione è necessaria la registrazione al sito 100x100trail.com, di proprietà di VDA Trailers. E’ consigliabile registrarsi al sito prima dell’apertura delle iscrizioni. Gli utenti già registrati devono aggiornare i propri dati prima dell’apertura delle iscrizioni, in seguito non sarà più possibile farlo. In caso di password dimenticata chiederne una nuova, non creare un secondo profilo. E’ ammesso un solo profilo per persona. La creazione di un secondo profilo comporta l’annullamento di qualsiasi tipo di priorità. La registrazione al portale 100x100trail.com comporta la dichiarazione dei dati personali, fornire dati falsi in Italia è reato.

PERFEZIONAMENTO DELLE ISCRIZIONI

Per iscriversi bisogna compilare il modulo on-line in ogni sua parte e procedendo al pagamento della quota di iscrizione entro il 15 giugno 2024 alle ore 24:00. Non vengono accettate iscrizioni successive a tale data.

A pagamento avvenuto e confermato dal servizio interbancario di pagamento on-line, l’iscrizione sarà registrata come avvenuta nel database dell’Organizzazione e il nominativo verrà visualizzato nella lista iscritti.

Una mail di conferma verrà inviata alla casella di posta indicata al momento della registrazione.

Sono considerate valide le sole iscrizioni il cui pagamento andrà a buon fine e risulterà confermato dal sistema internazionale di pagamento con carta di credito. L’Organizzazione declina ogni responsabilità in merito all’accettazione dei pagamenti on-line.

TOP RUNNERS

L’organizzazione si riserva di valutare le candidature di atleti di alto livello che facciano richiesta di iscrizione. Le richieste vanno inoltrate esclusivamente all’indirizzo [email protected]

I concorrenti si impegnano a:

  • essere presenti alle cerimonie ufficiali alle quali vengono invitati;
  • essere presenti alle premiazioni;
  • arrivare sulla linea di partenza almeno venti minuti prima del via.

LIBERATORIA E CERTIFICATO MEDICO

LIBERATORIA

Ogni corridore deve sottoscrivere una liberatoria nella quale afferma di essere consapevole delle difficoltà della prova che andrà ad affrontare e l’impegno a portare con sé tutto il materiale necessario ad affrontare in sicurezza la gara.

Il form della liberatoria è accessibile nella propria scheda personale sul sito www.100x100trail.com e deve essere compilato on-line entro e non oltre il 30 giugno 2024.

ATTENZIONE!

Sottovalutare la propria preparazione psico-fisica, l’abbigliamento e l’attrezzatura può portare a conseguenze estreme, anche letali!

 

CERTIFICATO MEDICO

Per partecipare è obbligatorio fornire un certificato medico di idoneità sportiva agonistica valido per tutta la durata della gara.

I documenti devono essere caricati nella propria scheda personale sul sito www.100x100trail.com, entro e non oltre il 30 giugno 2024. 

Il mancato caricamento del certificato entro la data indicata, comporterà la cancellazione dell’iscrizione. Nessun rimborso sarà dovuto al concorrente.

  • Atleti italiani 

Devono caricare il certificato rilasciato da un medico di medicina dello sport attestante l’idoneità alla pratica agonistica dello sport atletica leggera.

  • Italiani residenti all’estero 

Possono compilare e caricare il modulo predisposto disponibile nella propria area utente

  • Atleti stranieri 

Devono compilare e caricare il modulo predisposto disponibile nella propria area utente

RIMBORSO QUOTE DI ISCRIZIONE

​VDA TRAILERS SSDrl non ha finalità di lucro ed i proventi dell’attività sociale vengono investiti in attività sportive. La gestione degli eventi sportivi dilettantistici dalla stessa organizzati è un processo notevolmente impegnativo e comporta numerose attività ed impiego di risorse caratterizzate da costi fissi (stipendi, canoni di locazione della sede e dei magazzini, manutenzione delle attrezzature, canoni di servizi ed utenze, abbonamenti a servizi esterni quali servizi di comunicazione, spese di carattere logistico, ecc.). Ciò comporta che il rimborso delle quote di iscrizione già versate sia possibile soltanto nei limiti e nei casi tassativamente specificati di seguito:

Rimborso per annullamento della gara 

In caso di annullamento per cause di forza maggiore, non imputabili all’organizzazione, comprese quelle dovute alle normative nazionali ed internazionali emanate per il contenimento della diffusione del COVID-19 verrà rimborsata una parte della quota di iscrizione versata, secondo il seguente schema:

data annullamento % di rimborso

prima del 1 aprile 2024 60%

dal 1 aprile al 15 maggio 50%

dal 15 maggio al 15 giugno 30%

dopo il 15 giugno 2024 nessun rimborso

Il rimborso verrà effettuato solo a seguito della compilazione da parte del corridore dell’apposito modulo di richiesta e conferma che verrà predisposto dall’organizzazione.

Rimborso in caso di rinuncia da parte del concorrente

Rimborso ordinario

L’Organizzazione riconoscerà il 50% di rimborso della quota di iscrizione versata, per comprovati gravi motivi di salute o di carattere personale imprevedibili al momento dell’iscrizione.

Per richiedere il rimborso è necessario inviare una email all’indirizzo [email protected]

Non saranno rimborsate le richieste pervenute oltre il 15 giugno 2024.

Programma Refund Protect di Protect Group

È facoltà del corridore, al momento dell’iscrizione, scegliere di proteggere la quota d’iscrizione con il programma Refund Protect di Protect Group, ai sensi, per gli effetti, nei termini ed alle condizioni di cui al contratto stipulato da VDA TRAILERS. 

Il servizio è a pagamento e non è incluso nella quota di iscrizione. La sottoscrizione è facoltativa.

Si precisa che sarà esclusivo onere del corridore iscritto rivolgersi direttamente al gestore del programma Refund Protect per l’eventuale richiesta di rimborso, senza ulteriori oneri a carico di VDA TRAILERS SSDrl.

A tale proposito, si riportano le seguenti indicazioni: forniamo a tutti i clienti termini di rimborso evoluti su tutte le nostre iscrizioni. Se non sei in grado di partecipare all’evento a causa di circostanze impreviste al di fuori del tuo controllo, potresti avere diritto a un rimborso – verifica attentamente i nostri Termini e condizioni disponibili su questo link: https://www.refundable.me/extended/it/.

Per richiedere un rimborso utilizza il link indicato nella email di conferma dell’iscrizione.

Le modalità di rimborso non sono cumulabili

IMPORTANTE: le due formule di rimborso non sono cumulabili. Sottoscrivendo il programma Refund Protect di Protect Group (13.2.2) si rinuncia al rimborso ordinario (13.2.1).

Non è previsto nessun altro tipo di rimborso.

PETTORALI E CHIPS

PETTORALI

Il pettorale viene consegnato esclusivamente all’iscritto solo su presentazione di un documento d’identità con foto.

Verrà consegnato un pettorale da portare sempre visibile sul petto o sul ventre.

Il pettorale è il lasciapassare necessario per accedere alle aree di rifornimento, sale di cura e riposo, docce, sacchi, ecc.

CHIP

Unitamente al pettorale verranno consegnati due chip per il rilevamento cronometrico:

– braccialetto numerato che deve essere messo al polso per il rilevamento tramite smartphone ai punti di controllo.

– fascetta numerata che deve essere attaccata esternamente allo zaino per il rilevamento tramite antenne in partenza ed arrivo

 

Prima dello start ogni corridore deve obbligatoriamente passare per i cancelli d’ingresso alla zona chiusa di partenza per farsi registrare.

SEMI AUTO-SUFFICIENZA

ATTENZIONE!

Sottovalutare la propria preparazione psico-fisica, l’abbigliamento e l’attrezzatura può portare a conseguenze estreme, anche letali! 

La semi-autosufficienza è definita come la capacità ad essere autonomi tra due punti di ristoro, riferita alla sicurezza, all’alimentazione e all’equipaggiamento. E’ la capacità di risolvere e gestire i problemi che possono presentarsi (brutto tempo, fastidi fisici, ferite ecc).

Alla distribuzione pettorali verranno esposte le previsioni meteorologiche per permettere ai corridori di valutare il tipo di abbigliamento/attrezzatura necessari per affrontare la gara in sicurezza. In presenza di condizioni particolari l’organizzazione si riserva di obbligare i corridori ad equipaggiarsi con del materiale specifico (ramponcini in caso di passaggi gelati, abbigliamento pesante, ecc).

EQUIPAGGIAMENTO

ATTENZIONE!

Sottovalutare la propria preparazione psico-fisica, l’abbigliamento e l’attrezzatura può portare a conseguenze estreme, anche letali!

Ogni corridore deve portare con sé per tutta la durata della corsa l’equipaggiamento necessario ad affrontare in sicurezza le condizioni meteorologiche, il percorso, la quota. Questo deve essere trasportato in uno zaino sufficientemente capiente.

I corridori del GTC100 possono integrare il proprio materiale solo alla Base Vita del Pavillon distante circa 80 Km dallo start.

In particolari condizioni di meteo avversa o difficoltà tecniche del percorso, su indicazione della Direzione di Gara potranno essere effettuati controlli dell’equipaggiamento del corridore dai volontari sul percorso. In casi eccezionali, la Direzione di Gara potrà decidere a proprio insindacabile giudizio di fermare i corridori che risulteranno non adeguatamente attrezzati.

MATERIALE OBBLIGATORIO

Materiale che tassativamente dovrà accompagnare il concorrente lungo tutto il percorso

  • ​Bicchiere o altro contenitore adatto per bere ai punti di ristoro
  • Telefono cellulare da tenere sempre acceso, con suoneria inserita per ricevere comunicazioni dalla Direzione di Gara (inserire il numero di sicurezza dell’organizzazione +39 3456729373, non mascherare il numero e non dimenticare di partire con la batteria carica)
  • Documento di identità e tessera sanitaria (o equivalente)
  • Coperte di sopravvivenza
  • Riserva alimentare
  • Riserva idrica (minimo 1,5L)
  • Due lampade frontali funzionanti con pile di ricambio (solo per GTC55 e GTC100)

MATERIALE CONSIGLIATO PER AFFRONTARE IN SICUREZZA LA PROVA

Materiale che il concorrente potrà decidere di portare nello zaino, in conseguenza di valutazioni proprie o di obblighi da parte della Direzione di Gara

  • Scarpa categoria compresa tra A2 e A5 (intermedia-> trail).
  • Dispositivo antiscivolo (ramponcini) (es: NORTEC , GRIVEL , CAMP)
  • Giacca termica con cappuccio adatta a temperature rigide, potenzialmente di parecchi gradi sotto lo zero.
  • Giacca a guscio antipioggia con membrana impermeabile traspirante con cuciture termonastrate con cappuccio
  • Pantaloni o collant da corsa (minimo che coprano il ginocchio)
  • Copri-pantaloni lunghi impermeabili
  • Secondo strato caldo: maglia tecnica a manica lunga, pantalone lungo
  • Cappello che copra le orecchie
  • Guanti caldi e impermeabili
  • Indumenti di ricambio
  • Fischietto
  • Kit di automedicazione
  • Altimetro
  • Navigatore GPS fornito di tracce del percorso (scaricabili in formato KML o GPX dal sito www.gtcourmayeur.com)
  • Coltellino
  • Kit per piccole riparazioni

SICUREZZA ED ASSISTENZA MEDICA

Lungo il percorso vengono allestiti dei punti di soccorso collegati via radio o telefono con la Direzione di Gara.

Durante la gara verrà attivato il numero del telefono di soccorso +39 3456729373.

Saranno presenti sul territorio ambulanze, protezione civile e medici. Tutti i dettagli sono specificati in un Piano di Sicurezza depositato e approvato dalla Prefettura Regionale della Valle d’Aosta.

I posti di soccorso sono destinati a portare assistenza a tutte le persone in difficoltà con i mezzi propri dell’organizzazione o tramite organismi convenzionati.

I medici ufficiali sono abilitati a fermare i concorrenti giudicati inadatti a continuare la gara. I soccorritori sono abilitati ad evacuare con tutti i mezzi di loro convenienza i corridori giudicati in pericolo.

In caso di necessità, per ragioni che siano nell’interesse della persona soccorsa, solo ed esclusivamente a giudizio del personale dell’organizzazione, si farà appello al soccorso alpino ufficiale, che subentrerà nella direzione delle operazioni e metterà in opera tutti i mezzi appropriati, compreso l’elicottero.

Le eventuali spese derivanti dall’impiego di questi mezzi eccezionali saranno a carico della persona soccorsa secondo le norme vigenti.

Un corridore che fa appello ad un medico od a un soccorritore si sottomette di fatto alla sua autorità e si impegna a rispettare le sue decisioni.

I medici e il personale sanitario dislocati lungo il percorso di gara garantiscono l’assistenza solo in caso di problemi medico/sanitari di rilievo. Ogni corridore deve assicurarsi di avere con sé il materiale necessario all’automedicazione dei piedi e di piccole escoriazioni che non necessitano di intervento medico.

COPERTURA SANITARIA

Le spese mediche in Italia non sono gratuite.

I costi dell’elisoccorso e del Servizio Sanitario urgente sono coperti dalle istituzioni del paese di residenza o dall’assicurazione privata solo se il corridore ha con sé la documentazione valida:

  • CITTADINI ITALIANI: tessera sanitaria/codice fiscale
  • CITTADINI EUROPEI (inclusi Svizzera, Liechtenstein, Regno Unito): tessera europea di assicurazione malattia (https://ec.europa.eu/social/main.jsp?catId=563&langId=it)
  • CITTADINI EXTRA EUROPEI: lettera di garanzia di pagamento con l’indirizzo dell’Assicurazione a cui inviare la fattura di pagamento.

Chi non disponga di una copertura sanitaria pubblica (tessera sanitaria italiana o europea) o privata (lettera di garanzia di pagamento dell’assicurazione privata) è tenuto al pagamento della tariffa intera delle prestazioni sanitarie fruite, anche se urgenti.

Tale documentazione deve essere sempre portata con sé durante tutta la durata della gara.

Le spese mediche non urgenti sono totalmente a carico del corridore.

ELISOCCORSO

Il trasferimento in elicottero è finalizzato all’esclusivo soccorso di pazienti con oggettive necessità di cure mediche e non può in nessun caso fungere da semplice mezzo di trasporto per coloro che abbandonano la gara.

Nel caso in cui il corridore sia di nazionalità straniera o non coperto dal Servizio Sanitario Nazionale, o si tratti di un caso inappropriato ovvero non giustificato da esigenze sanitarie il costo sarà interamente a carico di tutti i passeggeri anche se iscritti al Servizio Sanitario Nazionale (DGR n. 1054//2016)

ASSICURAZIONE

L’organizzazione sottoscrive un’assicurazione per la responsabilità civile per tutto il periodo della prova. La partecipazione avviene sotto l’intera responsabilità dei concorrenti, che rinunciano ad ogni ricorso contro gli organizzatori in caso di danni e di conseguenze ulteriori che sopraggiungano in seguito alla gara.

Al momento dell’iscrizione on-line per concludere la pratica, il corridore sottoscrive una liberatoria di scarico di responsabilità.

L’organizzazione si fa carico di tesserare ogni iscritto alla ASI (Associazioni Sportive Italiane) garantendo così la copertura assicurativa infortuni di ognuno (leggi tutti i dettagli qui ).

Ogni corridore è tenuto a sottoscrivere, presso una compagnia di sua scelta, un’assicurazione personale contro gli infortuni avvenuti durante la competizione, che copra le spese mediche e di recupero in elicottero.

L’ITRA (International Trail Running Association) ha studiato un’assicurazione specifica per il trail running, pensata per adattarsi alle esigenze di un trailer che si trovi in difficoltà durante una gara. (leggi tutti i dettagli qui: https://itra.run/Runners/AboutInsurance).

ASSISTENZA DURANTE LA GARA

L’assistenza personale è tollerata solo ed esclusivamente ai punti ristoro.

E’ ammesso un solo accompagnatore o assistente per concorrente.

Gli accompagnatori non possono consumare quanto predisposto per i corridori. I corridori si devono servire autonomamente e secondo le proprie esigenze.

Il responsabile del punto di ristoro ha la facoltà di allontanare gli accompagnatori che arrecano disturbo ai corridori in gara.

L’assistente può portare al corridore indumenti e scarpe di ricambio, alimenti e/o integratori.

L’assistenza medica o paramedica sono assolutamente vietate.

Le zone dedicate al riposo, docce e assistenza medico sanitaria sono riservate solo ed unicamente ai corridori, in queste aree è vietato l’accesso agli accompagnatori.

Qualsiasi tipo di assistenza personale lungo il percorso è vietata, pena la squalifica del corridore.

Gli assistenti sono tenuti ad osservare le limitazioni di transito delle strade. Una infrazione riscontrata a tale proposito comporta la squalifica del concorrente.

È vietata l’assistenza prestata al di fuori delle basi vita e dei punti di ristoro. I concorrenti sorpresi a dormire, mangiare o farsi prestare assistenza al di fuori dei punti autorizzati verranno squalificati.

 

ACCOMPAGNAMENTO

L’accompagnamento lungo il percorso è vietato, pena la squalifica del corridore.

 

RISTORI UFFICIALI E PUNTI DI CONTROLLO

Tutti i ristori ufficiali sono punti di controllo dei passaggi. ll corridore è obbligato ad accertarsi che il proprio passaggio sia stato regolarmente registrato. Il mancato rilevamento del passaggio di un corridore ad un punto di controllo ne determina la squalifica.

Ogni corridore è obbligato a seguire il percorso previsto all’interno del ristoro, anche se non si ferma.

L’organizzazione si riserva la possibilità di effettuare lungo il percorso dei controlli in punti non dichiarati.

I punti di rifornimento ufficiali sono approvvigionati con bevande e cibo da consumare sul posto, strettamente riservati ai corridori.

Non saranno disponibili i bicchieri in plastica per bere.

Ogni corridore dovrà accertarsi di disporre, alla partenza da ogni ristoro, della quantità d’acqua e degli alimenti che gli saranno necessari per arrivare al successivo ristoro.

BASI VITA – RIPOSO E DOCCE

A Courmayeur viene allestita la base di arrivo dove è possibile consumare un pasto caldo completo e fare una doccia calda. La base vita del GTC100 è situata presso la stazione di Skyway Monte Bianco in località Pavillon du Fréty, posta a circa 80 km dallo start, dove possibile consumare un pasto caldo e fermarsi per riposare entro il limite della barriera oraria.

È rigorosamente vietato dormire al di fuori dei punti controllati dall’organizzazione.

 

SACCHI CORRIDORI

Alla distribuzione pettorali è possibile lasciare una sacca per il materiale di ricambio. Il concorrente è obbligato a ritirare personalmente la sacca all’ingresso della base di arrivo.

GTC100: Alla distribuzione pettorali è possibile lasciare una sacca per il materiale di ricambio che verrà trasportata a Skyway Monte Bianco. Il concorrente è obbligato a ritirare personalmente la sacca all’ingresso della base vita e riporla personalmente all’uscita. La sacca viene in seguito trasportata alla base di arrivo. Le sacche verranno trasportate a Courmayeur secondo le disposizioni del gestore dell’impianto funiviario di Skyway. Non è possibile assicurare che, in caso di ritiro, la sacca del corridore sia già a disposizione a Courmayeur. I volontari della Base Vita di Courmayeur non sono responsabili del mancato arrivo delle sacche. 

Si raccomanda di non mettere nella sacca oggetti fragili o di valore. L’organizzazione non si assume la responsabilità per oggetti eventualmente persi o danneggiati.

 

ABBANDONI E RIENTRI

In caso di abbandono il concorrente è obbligato a recarsi al più vicino punto di controllo, comunicare il proprio ritiro facendosi registrare e l’organizzazione si farà carico del suo rientro alla base di Courmayeur.

Il corridore che abbandona la corsa senza comunicarlo immediatamente, determinando quindi l’avvio di ricerca da parte del personale di soccorso, dovrà farsi carico di tutte le spese conseguenti.

 

TEMPO MASSIMO AUTORIZZATO E BARRIERE ORARIE

Il tempo massimo per concludere la prova è fissato in:

  • GTC100 : Percorso di circa 100 Km con dislivello positivo di 7900 metri e tempo massimo di 33 ore.
  • GTC55 : Percorso di circa 55 Km con dislivello positivo di 3800 metri e tempo massimo di 18 ore.
  • GTC30: Percorso di circa 30 Km con dislivello positivo di 2000 metri e tempo massimo di 8 ore.

La tabella dei passaggi e delle barriere orarie, è scaricabile dal sito internet www.gtcourmayeur.com.

Le barriere orarie sono calcolate per permettere ai partecipanti di raggiungere l’arrivo nei tempi massimi imposti, effettuando comunque eventuali fermate (riposo, pasti, ecc).

Le barriere orarie sono da intendersi barriere in uscita.

A nessun corridore in gara è concesso partire dopo lo scadere della barriera oraria. 

MODIFICHE DEL PERCORSO O DELLE BARRIERE ORARIE – ANNULLAMENTO DELLA CORSA

In caso di eventi avversi (forte depressione con importanti piogge e neve, forte rischio di temporali, incendi, frane, ecc), al fine di garantire l’incolumità dei partecipanti, dei volontari o dei soccorritori, l’organizzazione si riserva anche all’ultimo minuto o durante lo svolgimento della gara, di:

  • posticipare la partenza
  • modificare o eliminare parti di tracciato 
  • modificare le barriere orarie
  • attivare percorsi alternativi
  • modificare l’ubicazione dei posti di soccorso e di ristoro
  • interrompere o annullare la gara

In caso di interruzione della gara verranno considerati finisher i concorrenti giunti all’arrivo nel rispetto delle barriere orarie. L’organizzazione, a proprio insindacabile giudizio, si riserva di istituire dei traguardi intermedi e le relative barriere orarie. Si fa presente che le classifiche conseguenti potrebbero non essere riconosciute a livello internazionale.

PERCORSO E TRACCE GPS

Sul sito internet www.gtcourmayeur.com sono scaricabili le tracce del percorso in formato gpx o kml. Ogni sostanziale modifica di percorso e/o logistica, verrà comunicata a tutti i corridori iscritti tramite newsletter, news in Home page del sito e pagina Facebook ufficiale della corsa.

SQUALIFICHE

I volontari sul percorso sono autorizzati a verificare il rispetto del regolamento da parte dei corridori.

I volontari sono autorizzati ad effettuare ogni genere di controllo. In caso riscontrassero delle irregolarità o infrazioni al regolamento, potranno provvedere a fermare il concorrente, dopo comunicazione alla Direzione di Gara.

La Direzione di Gara, se appurate le irregolarità riscontrate, provvederà alla squalifica del corridore.

Le seguenti infrazioni sono passibili di squalifica:

  • Qualsiasi infrazione all’etica della gara riscontrata
  • Assistenza al di fuori dei punti consentiti
  • Accompagnamento
  • Mancata osservanza delle limitazioni di transito sulle strade da parte degli assistenti/accompagnatori del corridore
  • Condivisione e/o scambio di pettorale
  • Insulti, maleducazione o minacce verso un membro dell’organizzazione o un volontario da parte del corridore o dei suoi accompagnatori
  • Uso di un mezzo di trasporto
  • Mancato passaggio da un punto di controllo
  • Doping o rifiuto a sottoporsi ai controlli antidoping
  • Partenza da un punto di controllo dopo l’ora limite
  • Rifiuto ad ottemperare ad un ordine della Direzione di Gara, di un Commissario di Gara, di un medico o soccorritore
  • Omissione di soccorso verso un altro corridore in difficoltà
  • Abbandono di rifiuti da parte del corridore o dai suoi accompagnatori
  • Rifiuto a farsi controllare

La squalifica è immediata e il corridore deve interrompere subito la corsa.

 

RECLAMI

Sono accettati solo reclami scritti e documentati, non anonimi, presentati esclusivamente prima della cerimonia di premiazione della manifestazione, con consegna di cauzione di €50.00.

 

GIURIA

E’ composta:

  • dal direttore di corsa
  • dal responsabile della sicurezza
  • da tutte le persone competenti designate dal direttore di corsa

La giuria delibererà nel tempo necessario ad effettuare le verifiche del caso.

Le decisioni prese sono senza appello.

CLASSIFICHE E PREMI

Vince la corsa il corridore che arriva al traguardo di Courmayeur nel minor tempo possibile. La conclusione del Gran Trail Courmayeur nel tempo limite dà accesso alla classifica finale.

Non verrà distribuito nessun premio in denaro. Ad ogni corridore arrivato verrà consegnato il premio “finisher”.

Sarà redatta una classifica generale uomini e donne ed una classifica per ogni categoria maschile e femminile. Verranno premiati i primi tre classificati maschili e femminili in classifica generale ed i primi di ogni categoria. I premi di categoria non sono cumulabili ai premi già assegnati.

CATEGORIE

Viene considerata l’età anagrafica al momento dello start della corsa.

  • V4 dai 70 anni in su
  • V3 dai 60 ai 69 anni
  • V2 dai 50 ai 59 anni
  • V1 dai 40 ai 49 anni
  • SEN dai 20 ai 39 anni
  • JUN dai 18 ai 19 anni

DIRITTI ALL’IMMAGINE

È espressamente vietato diffondere, attraverso qualsiasi mezzo (web, social network, TV, giornali, riviste, ecc.), a fini commerciali, immagini (video o foto) riprese durante l’evento senza l’autorizzazione scritta da parte dell’Organizzazione.

Gran Trail Courmayeur, GTC 30, GTC 50 e GTC100 sono marchi di proprietà o in uso esclusivo di VDA Trailers. Tutte le comunicazioni sulla manifestazione o l’utilizzo di immagini della stessa dovranno essere fatte nel rispetto del nome dell’evento e dei marchi depositati, previo accordo con l’Organizzazione

PRIVACY

Con l’iscrizione il corridore dichiara di accettare tutti i punti del presente regolamento e la Privacy Policy visionabile qui: https://www.iubenda.com/privacy-policy/172696.

ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO E DELL’ETICA DELLA CORSA

La partecipazione al Gran Trail Courmayeur comporta l’accettazione senza riserve del presente regolamento di gara e dell’etica della corsa pubblicata e consultabile su www.gtcourmayeur.com.

In particolare con l’iscrizione il corridore dichiara di aver letto ed accettato i seguenti articoli e di esserne consapevole:

  • art 13 RIMBORSO QUOTE DI ISCRIZIONE
  • art 13.2.1 RIMBORSO ORDINARIO
  • art 13.2.2 PROGRAMMA REFUND PROTECT DI PROTECT GROUP
  • art 13.2.3 RIMBORSI NON CUMULABILI
  • art 15 SEMI AUTOSUFFICIENZA
  • art 16 EQUIPAGGIAMENTO
  • art 17 SICUREZZA ED ASSISTENZA MEDICA
  • art 28 MODIFICHE DEL PERCORSO O DELLE BARRIERE ORARIE – ANNULLAMENTO DELLA CORSA
  • art 35 DIRITTO ALL’IMMAGINE
  • art 36 PRIVACY

IMPORTANTE: La versione originale del documento è redatta in italiano. In caso di incongruenze o discrepanze con le versioni nelle altre lingue sarà la versione italiana a prevalere sulle altre.

MAIN SPONSOR

INSTITUTIONAL PARTNERS

GOLD SPONSOR

SILVER SPONSOR

OFFICIAL SUPPLIERS

© VDA Trailers 2013-2024

Any dissemination for commercial purposes of photographic or video images captured during the event, via any means (internet, social networks, TV, press, magazines, etc.), without written authorisation from the organisation is prohibited.

GTC®, GTC100™, GTC55™, GTC30™, TORX®, TOR®, Tor des Géants®, Tor des Glaciers ™, Passage au Malatrà ™, Tot Dret ™, TOR450 ™, TOR330 ™, TOR130 ™, TOR100 ™ and TOR30 ™ are trademarks owned or used exclusively by VDA Trailers. Any communication of the event or use of images of it must be done in observance of the name of the event and registered trademarks, subject to agreement by the organisation.

VDA Trailers SSDrl

Via Trottechien 35c, Aosta

Via Roma 98, Courmayeur

Via dello Stadio 2, Courmayeur

Italy – Europe

Downloads

MAIN SPONSOR

INSTITUTIONAL PARTNERS

OFFICIAL SUPPLIERS

© VDA Trailers 2013-2024

Any dissemination for commercial purposes of photographic or video images captured during the event, via any means (internet, social networks, TV, press, magazines, etc.), without written authorisation from the organisation is prohibited.

GTC®, GTC100™, GTC55™, GTC30™, TORX®, TOR®, Tor des Géants®, Tor des Glaciers ™, Passage au Malatrà ™, Tot Dret ™, TOR450 ™, TOR330 ™, TOR130 ™, TOR100 ™ and TOR30 ™ are trademarks owned or used exclusively by VDA Trailers. Any communication of the event or use of images of it must be done in observance of the name of the event and registered trademarks, subject to agreement by the organisation.

VDA Trailers SSDrl

Via Trottechien 35c, Aosta

Via Roma 98, Courmayeur

Via dello Stadio 2, Courmayeur

Italy – Europe

INFO UTILI

servizi

pettorali

assistenza

parcheggi

SERVIZI

Le partenze e gli arrivi si svolgono nel centro paese di Courmayeur in tre luoghi:

  • Jardin de l’Ange: distribuzione pettorali e arrivo (centro storico, Via Roma)
  • Piazza Abbé Henry: partenze tutte le gare e deposito sacche GTC100
  • Courmayeur Life Base: Viale Monte Bianco, di fronte al Comune di Courmayeur

Courmayeur Life Base, qui trovi:

  • brandine per il riposo dei corridori ritirati e dei finisher
  • toilettes e docce
  • pasto caldo di fine gara (con buono pasto che ti verrà consegnato con il pettorale)
  • assistenza sanitaria
  • sacca corridore per il GTC100

DISTRIBUZIONE PETTORALI

Courmayeur Life Base

  • Venerdì 12 dalle 14:00 alle 20:00 tutte le gare GTC100, GTC55 e GTC30
  • Sabato 13 dalle 5:30 alle 6:30 per GTC55
  • Sabato 13 dalle 7:30 alle 8:30 per GTC30

Prendere il proprio numero nella piazza dell’Ange e seguire l’andamento della coda sul maxischermo.

Scendere al piano inferiore seguendo le indicazioni.

Controllo identità: verifica del documento di identità, del certificato medico e della liberatoria (senza certificato medico agonistico valido non si parte, per sicurezza, porta con te una copia).

Consegna busta con: pettorale, buono pasto per dopo gara, chip, badge per assistente

Al piano superiore, accedendo tramite scala interna, avverrà la consegna del pacco gara e verrà scattata la prima foto di gara.

GTC100: ai partecipanti verrà inoltre consegnato un sacco impermeabile (30L) dove mettere il cambio da trasportare a Skyway Monte Bianco e poi alle Scuole Elementari. Deposito sacche prima della partenza in Piazza Abbé Henry.

CRONOMETRAGGIO E LIVE

Il live della gara sarà disponibile sul sito gtcourmayeur.com dal momento dell’ inizio delle gare.

Inserendo il nome o il pettorale del corridore sarà possibile seguire il suo andamento.

Il tempo viene rilevato tramite il braccialetto con chip in tutti i ristori (scarica nella pagina Downloads le altimetrie e la tabella oraria per sapere quali sono i punti di cronometraggio). Ogni corridore deve assicurarsi di venire chippato in ogni postazione, rivolgendosi ai volontari presenti. Ė necessario chipparsi prima della partenza, nella postazione posta sul retro dell’arco di partenza.

PARTENZA

Tutte le tre gare partono da Piazza Abbé Henry, nel centro storico di Courmayeur, nella piazza della Chiesa e della Casa delle Guide più antica di Italia, seconda al mondo.

Saranno posizionati dei servizi chimici aggiuntivi nei pressi.

I corridori del GTC100 troveranno il furgone dove caricare la loro sacca.

L’area di partenza chiude mezz’ora prima della partenza stessa (21:30 – GTC100 / 6:30 – GTC55 / 8:30 – GTC30). Significa che entro quell’ora tutti i corridori devono essere passati dal chippaggio posto nel retro dell’arco di partenza. Questo per garantire il regolare svolgimento dell’evento senza ritardi, nella mezz’ora prima della partenza vi verranno fornite tutte le ultime indicazioni utili per affrontare la gara (briefing tecnico) e ovviamente, per creare la giusta atmosfera!

Tutte le gare partiranno nello stesso senso, sfilando in tutta Via Roma (via centrale di Courmayeur) preceduti da una vettura della Polizia Locale che accompagnerà i corridori fino all’imbocco del sentiero o della poderale, da dove parte poi la segnaletica con bandierine e frecce.

ARRIVO

Tutte le gare arrivano al Jardin de l’Ange, dopo aver sfilato in tutta la via centrale di Courmayeur. All’arrivo, dopo aver tagliato l’arco di traguardo, ogni corridore potrà accedere all’area dell’ Ange dove gli verrà consegnata la medaglia e dove troverà la postazione per la foto finale e la birra.

PARCHEGGI

Il centro storico di Courmayeur è in ZTL, controllato da telecamere automatiche, non è possibile accedere con le macchine ma nei pressi si trovano parecchi parcheggi.

PARCHEGGI COPERTI A PAGAMENTO

P1 – Piazzale Monte Bianco

P2 – Viale Monte Bianco

 

PARCHEGGI GRATUITI

I parcheggi nei pressi del centro sono prevalentemente a pagamento (strisce blu) ma si trovano alcuni posti gratuiti (strisce bianche):

  • Via delle Volpi
  • Via Luigino Henry
  • Strada del Villair
  • parcheggio sul retro delle scuole medie, accanto al parco Bollino in Viale Monte Bianco
  • Via la Villette.

Per la sosta di più giorni consigliamo il Piazzale Sogno (Strada Statale, nei pressi dell’uscita dell’autostrada) e Piazzale Grivel in Frazione Dolonne, nei pressi del Courmayeur Sport Center, entrambi a pochi minuti a piedi dal centro di Courmayeur.

ACCOMPAGNATORI

È possibile assistere i corridori nei punti ristoro. Nei luoghi al chiuso o in caso di sovraffollamento, potrà accedere un solo accompagnatore con l’apposito badge che vi verrà consegnato con il pettorale. Seguire sempre le indicazioni dei volontari della postazione.

GTC100: per accedere al Pavillon du Mont Fréty, prima stazione di Skyway Monte Bianco, che rimarrà aperta in via eccezionale durante tutti i passaggi della gara, occorre presentarsi alla cassa con il badge accompagnatore.

PUNTI FACILMENTE RAGGIUNGIBILI

GTC100

  • Ostello di Arpy: raggiungibile in macchina in 30 minuti da Courmayeur
  • La Thuile: raggiungibile in macchina in 25 minuti da Courmayeur o in 20 minuti dall’Ostello di Arpy (passando dal Colle San Carlo)
  • Rifugio Elisabetta: fino alle 9:30 si accede liberamente in macchina alla Val Veny (traffico regolamentato con possibile chiusura in caso di forte afflusso, utilizzare quindi le navette https://aosta.arriva.it/), poi si prosegue su una facile poderale per 6,5 km e 550 mt D+ (consigliata la mountain bike o ebike)
  • Rifugio Maison Vieille: raggiungibile in Funivia + seggiovia durante gli orari di apertura, per info su costi e orari: www.courmayeur-montblanc.com
  • Pavillon du Mont Frety – Skyway Monte Bianco: raggiungibile in funivia in pochi minuti. La funivia rimarrà aperta in via eccezionale per tutta la durata della gara, presentarsi alla cassa con il badge accompagnatore per ricevere il biglietto.
  • Leuchey: Val Ferret, fino alle 9:30 si accede in macchina, in seguito solo con navette (https://aosta.arriva.it/) fino a località Meyenset (bivio per rifugio Bertone), proseguire a piedi per la poderale e infine un breve sentiero (2,60 km e 320 mt D+)
  • Currù: lasciare la macchina in Frazione Ermitage e proseguire a piedi lungo il sentiero per circa 3 km 550 mt D+, passando da La Suche seguendo a ritroso il percorso di gara.

 

GTC55:

  • Rifugio Elisabetta: fino alle 9:30 si accede liberamente in macchina alla Val Veny (traffico regolamentato con possibile chiusura in caso di forte afflusso, utilizzare quindi le navette https://aosta.arriva.it/), poi si prosegue su una facile poderale per 6,5 km e 550 mt D+ (consigliata la mountain bike o ebike)
  • Rifugio Maison Vieille: raggiungibile in Funivia + seggiovia durante gli orari di apertura, per info su costi e orari: www.courmayeur-montblanc.com

 

GTC30:

  • Leuchey: Val Ferret, fino alle 9:30 si accede in macchina, in seguito solo con navette (https://aosta.arriva.it/) fino a località Meyenset (bivio per rifugio Bertone), proseguire a piedi per la poderale e infine un breve sentiero (2,60 km e 320 mt D+)
  • Currù: lasciare la macchina in Frazione Ermitage e proseguire a piedi lungo il sentiero per circa 3 km 550 mt D+, passando da La Suche seguendo a ritroso il percorso di gara.

MAIN SPONSOR

INSTITUTIONAL PARTNERS

GOLD SPONSOR

SILVER SPONSOR

OFFICIAL SUPPLIERS

© VDA Trailers 2013-2024

Any dissemination for commercial purposes of photographic or video images captured during the event, via any means (internet, social networks, TV, press, magazines, etc.), without written authorisation from the organisation is prohibited.

GTC®, GTC100™, GTC55™, GTC30™, TORX®, TOR®, Tor des Géants®, Tor des Glaciers ™, Passage au Malatrà ™, Tot Dret ™, TOR450 ™, TOR330 ™, TOR130 ™, TOR100 ™ and TOR30 ™ are trademarks owned or used exclusively by VDA Trailers. Any communication of the event or use of images of it must be done in observance of the name of the event and registered trademarks, subject to agreement by the organisation.

VDA Trailers SSDrl

Via Trottechien 35c, Aosta

Via Roma 98, Courmayeur

Via dello Stadio 2, Courmayeur

Italy – Europe

0 km

Distanza

0 h

Tempo massimo

0 m

Dislivello

0

iTRA points

0

Mountain points

Gara qualificante Tor des Géants® 2025: Nel 2025 saranno messi a disposizione 100 pettorali per i finisher GTC100 2024, che potranno quindi iscriversi al Tor des Géants® 2025 senza passare dal sorteggio.

Dettagli
GTC 100 2023
?
Esporta
Maggiori dettagli

PROGRAMMA

Partenza: Venerdì 12 luglio 2024, ore 22:00, da Piazza Abbé Henry, Courmayeur

Arrivo: Jardin de l’Ange, Courmayeur

IL PERCORSO

Il percorso si snoda lungo i sentieri del territorio compreso tra CourmayeurPré-Saint-Didier e La Thuile, per una lunghezza totale di 100 km circa ed un dislivello positivo di 7900 mt, sviluppandosi prevalentemente lungo la Val Veny e la Val Ferret.

Dopo la partenza da Piazza Abbé Henry, nel centro storico di Courmayeur (1250m SLM), il percorso si dirige verso la frazione Dolonne e le Fonti Vittoria per poi imboccare il sentiero che porta a Champex di Pré-Saint-Didier.

Dalla piscina di Pré-Saint-Didier proseguire fino alle cave per raggiungere il villaggio di Arpy (ristoro presso l’Ostello), salire al Colle della Croce e scendere infine verso La Thuile.

Ci si ricongiunge al sentiero che porta al Rifugio Deffeyes (ristoro, 2500m SLM), anticipato da un breve tratto attrezzato con le catene.

Dal rifugio si scende verso le cascate e si arriva ad Arly di La Thuile (1450m SLM)dove, percorso circa un terzo dell’intera gara.

Seguendo a ritroso una parte del percorso del Tor des Géants® si raggiunge l’imbocco del vallone di Youlaz (ristoro 2047m SLM), il Colle dell’Arp (2572m SLM), il Colle di Youlaz (2661m SLM) ed il punto più alto della corsa sotto il Mont Nix (2830m SLM).

Un lungo traverso porta i trail runner fino al Colle du Berrio Blanc (2818m SLM) ed al Mont Fortin (2755m SLM), dove si trova un altro punto ristoro (bivacco mobile elitrasportato).

Da qui, fiancheggiati i laghi, ci si dirige verso il Col Chavanne (2598m SLM) per poi scendere verso il Col de la Seigne (2510m SLM) e le casermette (2290m SLM) fino a raggiungere il punto ristoro del Rifugio Elisabetta (2197m SLM).

Da lì parte il percorso del giro del Monte Bianco, che tocca il Lago Combal (1952m SLM), sale all’Arp Vieille (2303m SLM), costeggia il Lago Checrouit (2151m SLM), fino ad arrivare al Rifugio Maison Vieille (1952m SLM), dove c’è l’ultimo ristoro prima della base vita di Courmayeur.

Si scende di nuovo verso la Val Veny, attraversata la sabbiera, inizia la salita verso il Pavillon du Mont Fréty che porta alla stazione intermedia di Skyway Monte Bianco dove si trova la base vita.

Utilizzando il vecchio sentiero si raggiunge La Palud e, attraversato il ponte, si inforca il sentiero per ricongiungersi con la balconata in località Lechey.

La splendida balconata della Val Ferret conduce verso il Rifugio Bonatti ed il vallone del Malatrà, a circa metà percorso.

Da qui si attaccano gli ultimi due colli, Entre deux Sauts (2524m SLM) dove si trova il punto di ristoro e Col Sapin (2435m SLM) per poi iniziare la discesa verso CurruLa SucheL’Ermitage e tornare al traguardo al Jardin de l’Ange nel centro storico di Courmayeur.

NOTE

Il tempo massimo per concludere la corsa è di 33 ore. Il tracciato è molto tecnico, visti gli importanti dislivelli, i passaggi esposti e la possibile presenza di nevai, ma su sentieri classificati per escursionisti.

Il passaggio sulle strade asfaltate è ridotto al minimo, solo nei pressi del centro abitato la corsa dovrà passare su vie pubbliche..

PUNTI DI PARTICOLARE INTERESSE

  1. Lungo traverso tra il Colle di Youlaz e il Col Chavanne
  2. Discesa dal Col de la Seigne verso il rifugio Elisabetta e Lago Combal, passando per il Colle delle Pyramides Calcaires
  3. Skyway Monte Bianco – Pavillon du Mont Fréty
  4. Balconata della Val Ferret tra il rifugio Bertone ed il rifugio Bonatti
  5. Panoramica su Courmayeur da La Suche

PUNTI DI SOCCORSO & RISTORO

Lungo il percorso sono previsti punti di soccorso e punti di ristoro. Ogni corridore dovrà accertarsi di disporre, alla partenza da ogni posto di rifornimento, della quantità d’acqua e degli alimenti che gli saranno necessari per arrivare al successivo punto di ristoro. A Courmayeur è previsto un punto di ristoro finale con piatto caldo.

GPX-KML-MAPS e BARRIERE ORARIE

CLASSIFICHE

MAIN SPONSOR

INSTITUTIONAL PARTNERS

GOLD SPONSOR

SILVER SPONSOR

OFFICIAL SUPPLIERS

© VDA Trailers 2013-2024

Any dissemination for commercial purposes of photographic or video images captured during the event, via any means (internet, social networks, TV, press, magazines, etc.), without written authorisation from the organisation is prohibited.

GTC®, GTC100™, GTC55™, GTC30™, TORX®, TOR®, Tor des Géants®, Tor des Glaciers ™, Passage au Malatrà ™, Tot Dret ™, TOR450 ™, TOR330 ™, TOR130 ™, TOR100 ™ and TOR30 ™ are trademarks owned or used exclusively by VDA Trailers. Any communication of the event or use of images of it must be done in observance of the name of the event and registered trademarks, subject to agreement by the organisation.

VDA Trailers SSDrl

Via Trottechien 35c, Aosta

Via Roma 98, Courmayeur

Via dello Stadio 2, Courmayeur

Italy – Europe

0 km

Distanza

0 h

Tempo massimo

0 m

Dislivello

0

iTRA points

0

Mountain points

Dettagli
GTC 55Km 2023
?
Esporta
Maggiori dettagli

PROGRAMMA

Partenza: Sabato 13 luglio, ore 7:00, da Piazza Abbé Henry, Courmayeur

Arrivo: Jardin de l’Ange, Courmayeur

PERCORSO

Il percorso si snoda lungo i sentieri del territorio di Courmayeur e Pré-Saint-Didier, per una lunghezza totale di 55 km circa ed un dislivello positivo di 3800 mt, sviluppandosi prevalentemente lungo la Val Veny.

Partenza alle h 7:00 da Piazza Abbé Henry nel centro storico di Courmayeur (1250m SLM), il percorso si dirige verso Dolonne e la Fonte Vittoria per poi imboccare il sentiero che porta a Champex di Pré-Saint-Didier.

Dal paese termale si prende il sentiero verso la passerella sull’orrido e il parco avventura, salendo verso l’imbocco del vallone di Plan Praz e con un sentiero in falsopiano si giunge al primo ristoro alle baite di Youlaz (ristoro 2047m SLM).

Seguendo a ritroso una parte del percorso del Tor des Géants®, si raggiungono il Colle dell’Arp (2572m SLM), il Colle di Youlaz (2661m SLM) ed il punto più alto della corsa sotto il Mont Nix (2830m SLM).

Un lungo traverso porta i trail runner fino al Colle du Berrio Blanc (2818m SLM) ed al Mont Fortin (2755m SLM), dove si trova un altro punto ristoro (bivacco mobile elitrasportato).

Da qui, fiancheggiati i laghi, ci si dirige verso il Col Chavanne (2598m SLM) per poi scendere verso il Col de la Seigne (2510m SLM) e le casermette (2290m SLM), fino a raggiungere il punto ristoro del Rifugio Elisabetta (2197m SLM).

Da lì parte il percorso del giro del Monte Bianco, che tocca il Lago Combal (1952m SLM), sale all’Arp Vieille (2303m SLM), costeggia il Lago Checrouit (2151m SLM), fino ad arrivare al Rifugio Maison Vieille (1952m SLM), dove c’è l’ultimo ristoro.

Saliti fino alla Courba Dzeleuna (2048m SLM), si ridiscende fino a Plan Checrouit per raggiungere il traguardo del Jardin de l’Ange nel centro storico di Courmayeur.

NOTE

Il tempo massimo concesso per concludere la corsa è di 18 ore. Il tracciato è molto tecnico, visti gli importanti dislivelli, i passaggi esposti e la possibile presenza di nevai, ma su sentieri classificati per escursionisti.

Il passaggio sulle strade asfaltate è ridotto al minimo, solo nei pressi del centro abitato la corsa dovrà passare su vie pubbliche.

PUNTI DI PARTICOLARE INTERESSE

  1. Sentiero dell’Orrido e passaggio sulla passerella panoramica
  2. Lungo traverso tra il Colle di Youlaz e il Col Chavanne
  3. Discesa dal Col de la Seigne verso il rifugio Elisabetta e Lago Combal, passando per il Colle delle Pyramides Calcaires

PUNTI DI SOCCORSO & RISTORO

Lungo il percorso sono previsti punti di soccorso e punti di ristoro. Ogni corridore dovrà accertarsi di disporre, alla partenza da ogni posto di rifornimento, della quantità d’acqua e degli alimenti che gli saranno necessari per arrivare al successivo punto di ristoro. A Courmayeur è previsto un punto di ristoro finale con piatto caldo.

GPX-KML-MAPS e BARRIERE ORARIE

CLASSIFICHE

MAIN SPONSOR

INSTITUTIONAL PARTNERS

GOLD SPONSOR

SILVER SPONSOR

OFFICIAL SUPPLIERS

© VDA Trailers 2013-2024

Any dissemination for commercial purposes of photographic or video images captured during the event, via any means (internet, social networks, TV, press, magazines, etc.), without written authorisation from the organisation is prohibited.

GTC®, GTC100™, GTC55™, GTC30™, TORX®, TOR®, Tor des Géants®, Tor des Glaciers ™, Passage au Malatrà ™, Tot Dret ™, TOR450 ™, TOR330 ™, TOR130 ™, TOR100 ™ and TOR30 ™ are trademarks owned or used exclusively by VDA Trailers. Any communication of the event or use of images of it must be done in observance of the name of the event and registered trademarks, subject to agreement by the organisation.

VDA Trailers SSDrl

Via Trottechien 35c, Aosta

Via Roma 98, Courmayeur

Via dello Stadio 2, Courmayeur

Italy – Europe

0 km

Distanza

0 h

Tempo massimo

0 m

Dislivello

0

iTRA points

0

Mountain points

Dettagli
GTC30 30Km
?
Esporta
Maggiori dettagli

PROGRAMMA

Partenza: Sabato 13 luglio 2024, ore 9:00, da Piazza Abbé Henry, Courmayeur

Arrivo: Jardin de l’Ange, Courmayeur

PERCORSO

Il percorso si snoda lungo i sentieri del territorio di Courmayeur, per una lunghezza totale di 30 km circa ed un dislivello positivo di 2000 mt, sviluppandosi prevalentemente lungo la Val Ferret.

Dopo la partenza da Piazza Abbé Henry nel centro storico di Courmayeur, la gara si dirige verso La Saxe e si imbocca il sentiero che si ricongiunge con la salita che porta al Rifugio Bertone (1977m SLM, punto ristoro).

La splendida balconata della Val Ferret conduce verso il Rifugio Bonatti ed il vallone del Malatrà, a circa metà percorso.

Da qui si attaccano gli ultimi due colli, Entre deux Sauts (2524m SLM) dove si trova il punto di ristoro e Col Sapin (2435m SLM) per poi iniziare la discesa verso CurruLa SucheL’Ermitage e tornare al traguardo al Jardin de l’Ange nel centro storico di Courmayeur.

NOTE

Il tempo massimo per concludere la corsa è di 8 ore. Il tracciato è tecnico, visti gli importanti dislivelli e la possibile presenza di nevai, ma su sentieri che non presentano particolari difficoltà.

Il passaggio sulle strade asfaltate è ridotto al minimo, solo nei pressi del centro abitato la corsa dovrà passare su vie pubbliche.

PUNTI DI INTERESSE

  1. Balconata della Val Ferret tra il rifugio Bertone ed il rifugio Bonatti
  2. Panoramica su Courmayeur da La Suche

PUNTI DI SOCCORSO & RISTORO

Lungo il percorso sono previsti punti di soccorso e punti di ristoro. Ogni corridore dovrà accertarsi di disporre, alla partenza da ogni posto di rifornimento, della quantità d’acqua e degli alimenti che gli saranno necessari per arrivare al successivo punto di ristoro. A Courmayeur è previsto un punto di ristoro finale con piatto caldo.

GPX-KML-MAPS e BARRIERE ORARIE

CLASSIFICHE

MAIN SPONSOR

INSTITUTIONAL PARTNERS

GOLD SPONSOR

SILVER SPONSOR

OFFICIAL SUPPLIERS

© VDA Trailers 2013-2024

Any dissemination for commercial purposes of photographic or video images captured during the event, via any means (internet, social networks, TV, press, magazines, etc.), without written authorisation from the organisation is prohibited.

GTC®, GTC100™, GTC55™, GTC30™, TORX®, TOR®, Tor des Géants®, Tor des Glaciers ™, Passage au Malatrà ™, Tot Dret ™, TOR450 ™, TOR330 ™, TOR130 ™, TOR100 ™ and TOR30 ™ are trademarks owned or used exclusively by VDA Trailers. Any communication of the event or use of images of it must be done in observance of the name of the event and registered trademarks, subject to agreement by the organisation.

VDA Trailers SSDrl

Via Trottechien 35c, Aosta

Via Roma 98, Courmayeur

Via dello Stadio 2, Courmayeur

Italy – Europe

GRAN TRAIL COURMAYEUR

Mont-Blanc Trail Fest 

12-14 luglio 2024

00
days
00
hours
00
minutes
00
seconds
Distanza

100 Km

PAX

100

Tempo massimo

33 ore

Dislivello

7.900m D+

Orario di inizio

22:00

Distanza

55 Km

PAX

Tempo massimo

18 ore

Dislivello

3.800m D+

Orario di inizio

7:00

Distanza

30 Km

PAX

Tempo massimo

8 ore

Dislivello

2.000m D+

Orario di inizio

9:00

BOOK YOUR STAY

Un sistema di gare fondate sull’esperienza e i sui valori del TORX®

Il TORX® mette a disposizione 100 PAX (pettorali TOR330) per i finisher del GTC100, indipendentemente dalla posizione in classifica.

Portare a termine una gara TORX® eXperience che assegna un punteggio PAX significa avere i numeri per provare a concludere il TOR330 – Tor des Géants®.

MAIN SPONSOR

INSTITUTIONAL PARTNERS

OFFICIAL SUPPLIERS